Via Salandra, buca-killer a pochi metri dal Comando dei Vigili del Fuoco

Al centro, in periferia, lungo le strade di montagna o litoranee, Messina si conferma la città delle buche (più o meno grandi), che fanno la fortuna di meccanici e gommisti, naturalmente a danno di ignari ed esasperati automobilisti.

L’immancabile reticolato arancione segnala l’ennesima buca-killer, che di notte serve a poco visto che l’area in questione quasi mai è accompagnata da adeguati segnalatori. Ed allora ci pensiamo noi a segnalarvi il pericolo: massima attenzione quindi in via Antonio Salandra all’altezza dell’incrocio con via Reggio Calabria.

La presenza del Comando provinciale dei Vigili del fuoco – da cui giornalmente entrano ed escono decine di mezzi di soccorso – impone una rapida soluzione, del resto la riparazione di una botola “collassata” non prevede grosse spese. Ma da qui non passerà il Giro d’Italia e se pensiamo che lo stesso problema in via La Farina è stato risolto dopo vari mesi e segnalazioni c’è poco da stare allegri…

Tonino Demana

Condividi