Nascondeva pistola rubata, 46enne finisce in carcere

I carabinieri hanno arrestato il 46enne messinese, S. S., giĂ  noto alle forze dell’ordine, per i reati di detenzione illegale di arma e munizioni comuni da sparo e ricettazione. Fatale una perquisizione domiciliare. I militari dell’Arma hanno notato, nel cortile antistante la porta d’ingresso dell’abitazione, alcune mattonelle che apparivano rimosse e  riposizionate.

I carabinieri hanno sollevato le piastrelle, notando che anche il terreno sottostante era stato recentemente smosso pertanto hanno proceduto a scavare, trovando, a circa 30 cm di profonditĂ , un involucro contenente un revolver marca “Franchi” calibro 38 e trentadue munizioni dello stesso calibro.

I successivi accertamenti hanno permesso di accertare che la pistola era stata rubata nello scorso mese di marzo da un’abitazione di Messina.

S.S. è stato arrestato poichĂ© ritenuto responsabile dei reati di detenzione illegale di arma e munizioni comuni da sparo nonchĂ© ricettazione. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Gazzi.

Condividi




Change privacy settings