Ruba profumi in un negozio, sorpresa e arrestata dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Messina Arcivescovado hanno arrestato, in flagranza di reato, D.S., 27enne donna messinese ritenuta responsabile di furto aggravato.

I militari dell’arma, a seguito di una segnalazione ricevuta da un addetto alla vigilanza, sono intervenuti presso un noto esercizio commerciale del centro cittadino ed hanno sorpreso la giovane donna con due confezioni di profumo, del valore complessivo di 240 euro, asportate poco prima dagli scaffali espositori dell’esercizio commerciale. La giovane donna è stata fermata ed arrestata in quanto responsabile di furto aggravato. La refurtiva, invece, è stata restituita al legittimo proprietario.

Nella mattinata odierna, la donna è stata condotta dinnanzi al Giudice del Tribunale di Messina per il giudizio direttissimo al termine del quale, l’A.G., dopo aver convalidato l’arresto operato dai Carabinieri, a carico della giovane ha disposto l’obbligo della presentazione alla P.G..

Condividi




Change privacy settings