Acque fognarie nel torrente Fondachello: sequestrato il depuratore

I militari della Capitaneria di Porto di Messina e il personale tecnico della sezione messinese dell’Arpa Sicilia hanno rinvenuto nei giorni scorsi un depuratore non a norma nei pressi del piccolo comune di Malvagna. Infatti, a seguito di molteplici operazioni di campionamento per valutare le acque trattate dal depuratore, le analisi di laboratorio hanno evidenziato che il ciclo depurativo dell’impianto versava in delle condizioni a dir poco inadeguate, in quanto la carente manutenzione del depuratore comportava di fatto l’immissione di reflui fognari non depurati nelle acque del torrente Fondachello, affluente del fiume Alcantara che sfocia naturalmente nel Mar Ionio.

Pertanto è stata svolta una complessa attivitĂ  investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Messina, che si è conclusa con la notifica dell’informazione di garanzia per sei soggetti e il sequestro preventivo del depuratore comunale disposto dal Gip del Tribunale di Messina.

Condividi