Salvini: “Punita l’arroganza di Renzi, ora niente coalizioni strane”

“E’ una vittoria straordinaria, che ci carica di orgoglio, gioia e responsabilità”. Il leader della Lega, Matteo Salvini, non nasconde la soddisfazione per i risultati delle elezioni politiche. “Lo vedo come un voto di futuro. Gli italiani hanno premiato il futuro”.

“La squadra con cui ragionare e governare è quella di centrodestra. Sono uno che mantiene la parola data – aggiunge – e l’impegno preso riguarda la coalizione di centrodestra, che ha vinto e che può governare. All’interno del Centrodestra credo che tutti debbano essere contenti, il centrodestra ha vinto e può governare”, ribadisce Salvini aggiungendo che lui è “uso mantenere la parola data” e negando “coalizioni strane”. “Ho detto che avrei parlato con tutti ma non siamo usi a cambiare idea ogni quarto d’ora. La Lega ha vinto nel Centrodestra e resterà alla guida del Centrodestra. Non ho sentito Berlusconi, lo farò dopo, ma gli accordi tra amici sono chiari. Quello faremo e farà…”.

“La squadra a cui mancano meno numeri per avere la maggioranza alla Camera e al Senato è quella del centrodestra. A seggi chiusi lavoreremo perché la squadra più vicina arrivi a essere maggioranza. Ci sono collegi dove vinci o perdi per cinquanta voti e vogliamo avere il quadro chiaro”, spiega Salvini. “Sono e rimarrò populista: chi ascolta il popolo fa il suo dovere. Di ‘radical-chic’ gli italiani non ne hanno più voglia”. Il voto – conclude –  ha “punito l’arroganza di Renzi e dei suoi”.

Condividi




Change privacy settings