Emergenza viabilità a Giardini, una circonvallazione per eliminare il caos

Dalla Protezione civile potrebbe arrivare il piano “B” per salvare dal caos viario la zona a mare che va da Capo Taormina fino al cuore di Giardini. E’ stata l’ennesima estate di passione sul fronte viabilità (nella foto vedete anche un bus bloccato) con gli immancabili incolonnamenti che in alcuni casi hanno raggiunto l’imbocco dello svincolo della via Luigi Pirandello. Ma si sta cercando di correre ai ripari.

“Assieme ai vertici della Protezione civile – annunciato il sindaco, Nello Lo Turco – è allo studio la realizzazione di una circonvallazione che potrebbe in parte sgravare dal traffico il cuore di Giardini. È stata avviata una progettazione semplice efficace. Il collegamento viario partirebbe dal quartiere di San Giovanni ed attraverso la contrada Pietraperciata raggiungerebbe la frazione taorminese di Trappitello.

Si tratta – precisa il primo cittadino – di una realizzazione fattibile con poca spesa al contrario di altre faraoniche progettazioni che avrebbero costi più consistenti. Visto il valore comprensoriale del piano di intervento lancio un appello alla collaborazione su questa specifica iniziativa, ad esempio, ai consiglieri comunali di Taormina”.

Un primo sopralluogo è stato effettuato dal sindaco Lo Turco insieme a Calogero Foti dirigente regionale della Protezione civile, Salvatore Lizzio delegato della Regione della Protezione civile, Giuseppe Brancuzza, della Protezione civile di Messina ed Angelo Bevacqua esperto del sindaco giardinese.

Mauro Romano

Condividi




Change privacy settings