Lectio magistralis motivazionale di Freccero

Una lectio magistralis motivazionale con passaggi legati al mondo dei media sarĂ  tenuta martedi’ 24 da Carlo Freccero, consigliere Rai, nel Teatro Greco di Taormina in occasione della cerimonia di consegna dei diplomi agli studenti dell’Universita’ di Messina. Una cerimonia – questa dei diplomi – che l’ateneo ha promosso per celebrare i propri studenti ed il traguardo da essi raggiunto. Un appuntamento che appartiene, come e’ noto, alla tradizione accademica anglosassone, ma che gia’ da diversi anni ha assunto dimensioni globali. La prima edizione, svoltasi lo scorso anno, sempre al Teatro Antico di Taormina, e’ stata ricca di emozioni. In quattromila gremirono la location, tra studenti, familiari, docenti e personale tecnico amministrativo, per una serata all’insegna dell’orgoglio e del senso di appartenenza. E quest’anno sono 740 gli studenti che hanno conseguito una laurea (triennale, magistrale o a ciclo unico) e che martedi’ sera ritireranno il diploma. Aggiungendo accompagnatori, docenti e personale tecnico amministrativo dell’ateneo, e’ facilmente prevedibile che il Teatro Antico (4.500 posti) fara’ registrare il tutto esaurito. Si tratta di un’iniziativa che ha pochi altri riscontri in Italia. Soltanto l’Universita’ di Venezia organizza qualcosa di simile, a Piazza S. Marco, ma con numeri piu’ ridotti. Negli altri atenei che hanno voluto introdurre questa manifestazione, la consegna avviene generalmente all’interno di un’aula e con enfasi minore.Dopo l’intervento di Freccero, in programma alle 20,15, seguira’ la proiezione di videomessaggi registrati da studenti illustri dell’ateneo messinese, che inframezzeranno la consegna dei diplomi. A conclusione, il tradizionale lancio del tocco.

Condividi