Farisei… Di Pericle

Un enigmatico personaggio e un comico soffiarono sul fuoco dell’anti-casta e, tanti credettero, che fare concessioni all’antipolitica si sarebbe dimostrato salvifico. Irruppero sventolando le bandiere dell’onestà e della trasparenza, ma soprattutto della democrazia diretta (le leggi fatte dai cittadini). Con gli anni il fuoco divenne un incendio e, nel 2018, il MoVimento ottenendo il 33% dei suffragi, divenne il primo partito.
Il vincolo di mandato e l’abiura di qualunque alleanza con le altre forze politiche sono stati i dogmi irrinunciabili della propaganda, ma nessuno di questi vessilli ancora sventola. Infatti: dall’inizio di questa legislatura più di 50 (cinquanta) parlamentari del M5S hanno cambiato casacca (un numero simile non è ascrivibile a nessun partito nella storia repubblicana), hanno poi stretto alleanza con gli opposti estremismi (Lega e PD). Sorprende poi sentire che, un personaggetto come Di Maio, (fautore dell’impeactment al Presidente della Repubblica, no-Vax e convinto assertore di una Italexit fino a poco tempo fa), oggi si spertichi in osanna nei confronti dell’Istituzione Europea, della Presidenza della Repubblica e si sia convertito alla vaccinazione. Che questi grillini siano inadatti, incompetenti, inconsapevoli di sé e del proprio ruolo, sono concetti che gli italiani (soprattutto gli elettori del M5S) hanno ormai capito, ma la richiesta e la ricerca di “responsabili” (leggi Razzi e Scilipoti) per continuare a conservare la lucrosa poltrona, ha superato perfino il confine della vergogna. Come Farisei, i grillini, rappresentano una setta anzi sono l’espressione stessa della Kasta.
I Farisei ebbero un ruolo importante nella vita religiosa e civile giudaica negli ultimi tempi precristiani e al principio dell’etĂ  cristiana, distinguendosi per un accentuato rigorismo etico e uno scrupoloso formalismo nell’osservanza della legge e della tradizione mosaica. La storia li ha considerati degli ipocriti e bugiardi, tant’è che il termine fariseo è sinonimo di ipocrisia. Predicavano bene e razzolavano male, proprio come i nostri eroi! GesĂą disse ai Farisei “Voi vi ritenete giusti davanti agli uomini, ma Dio conosce i vostri cuori. Ciò che è esaltato fra gli uomini è cosa detestabile davanti a Dio”. Ma dare ai parlamentari pentastellati una definizione non è corretto, perchè essi sono il nulla. Gli italiani, che sono persone generose e solidali, comprendono che una prematura fine della legislatura comporterebbe (mancano due anni e mezzo) una perdita economica di 400mila euro e che il 70% dei parlamentari grillini non sarĂ  mai piĂą eletto e quindi dovrebbe trovarsi un lavoro (per loro fortuna si sono premuniti con il reddito di cittadinanza e i navigator!). Incominciano a comprendere, gli italiani, che lo spettro della pandemia è il cavallo di Troia che Ulisse-Conte ha introdotto in ogni casa. La politica richiede studio e competenza. Renzi ha avuto il coraggio di gridarlo.
Pericle

Condividi




Change privacy settings