Ex Granai, incendio doloso al deposito auto sequestrate

Secondo i vigili del fuoco sarebbe di origine dolosa l’incendio che questa sera ha mandato in fumo un furgone e danneggiato una decina di mezzi, stipati nel deposito comunale degli ex Granai di via Campo delle Vettovaglie. Le fiamme sarebbero state appiccate da ignoti intorno alle 19,30, dopo essere entrati da un ingresso laterale del deposito.

Nonostante l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco, almeno una decina di mezzi sono stati danneggiati dalle fiamme mentre un furgone è stato completamente distrutto. Le origini del rogo, come detto, sarebbero dolose. Gli incendiari avrebbero versato una tanica di benzina e poi dato fuoco scatenando un incendio che ammorbato l’aria in un’ampia zona della stazione.

Secondo la prima ipotesi, si tratterebbero del secondo messaggio intimidatorio rivolto alla Polizia municipale: un episodio analogo si è verificato mesi addietro al deposito dello stadio San Filippo, dove sono stati incendiati altri mezzi sottoposti a sequestro. Messaggio intimidatorio che scaturirebbe dall’azione energica posta in essere dalla Sezione Annona, guidata dal commissario Giovanni Giardina, peraltro convalescente dopo l’infortunio dell’altro ieri. Indagini a tutto campo per tentare di risalire agli autori del gesto.

Condividi




Change privacy settings