Turismo, “Tutti insieme appassionatamente”: Caruso chiama a raccolta gli attori principali

Si è tenuto il secondo incontro al Palacultura nell’ambito del progetto “Tutti insieme appassionatamente” finalizzato alla creazione di una rete di soggetti per la realizzazione di una banca dati di offerte turistiche e culturali del territorio. Convocati al Palacultura i presidenti e i consiglieri delle sei Circoscrizioni che hanno prontamente risposto all’invito coordinato dall’Assessore alla Cultura e Turismo Enzo Caruso, coadiuvato dall’arch. Nino Principato, dal consulente alle Politiche Giovanili Salvatore Ingegneri, dal social media manager Andrea Parisi e dall’ufficio di segreteria dell’assessorato composto da Concetta Bruno e Giacomo Mazzeo.

Dopo avere introdotto le finalità dell’incontro e le linee guida del programma di promozione del territorio, l’Assessore Caruso ha invitato i Consiglieri a farsi promotori del censimento dei possibili attrattori turistici, architettonici, paesaggistici ed enogastronomici che ricadono nei quartieri e nei Casali del circondario di Messina, unitamente a quelli del Centro Storico. Attraverso la compilazione delle schede distribuite sarà possibile costruire una “mappa delle eccellenze” da pubblicare sul portale dedicato al Turismo del Comune di Messina, al quale l’Assessore Caruso lavora in sinergia con la collega Carlotta Previti. “Dopo l’intervento dell’arch. Principato, che ha illustrato alcune peculiarità artistiche ed architettoniche dei Casali messinesi, rendendosi disponibile a supportare la compilazione delle schede, – ha evidenziato l’Assessore Caruso – hanno preso la parola numerosi Consiglieri delle sei municipalità che hanno lodato l’iniziativa orientata, per la prima volta, a dare voce, mettere a sistema e in rete quanto proposto dalle Circoscrizioni e hanno manifestato la loro piena ed entusiastica disponibilità alla collaborazione.

Gli incontri successivi, a partire dalla prossima settimana, saranno con rappresentanti della Camera di Commercio e delle Confederazioni di categoria, con le guide turistiche e i referenti di escursioni e percorsi culturali giĂ  consolidati sul territorio. A seguire sarĂ  la volta degli albergatori, dei taxi, della rete dei Musei, delle Istituzioni Culturali e dei referenti delle Politiche Educative e Giovanili.

Condividi




Change privacy settings