Emergenza cinghiali: si studiano le contromosse

Nuove novitĂ  sul fronte dossier cinghiali.  Dopo il recente avvistamento e conseguente cattura di tre esemplari all’interno della villetta di piazza Castronovo, l’assessore alla Dimora per gli animali Massimiliano Minutoli ha convocato a Palazzo Zanca un tavolo tecnico alla presenza del sindaco Cateno De Luca. Obiettivo dell’incontro è stato quello di discutere delle criticitĂ  scaturite dalla presenza di cinghiali nel messinese. In sintesi, il sindaco ha spiegato che la ditta incaricata dal Comune per la cattura dei cinghiali sarĂ  operativa da lunedì. Gli esemplari catturati dovranno essere identificati con appositi marchi e, in caso di necessitĂ , consegnati alle autoritĂ  competenti, le quali decideranno caso per caso se abbatterli o trasportarli altrove.

 

La mia responsabilitĂ  è quella di garantire l’incolumitĂ  pubblica e privata e la presenza di cinghiali in ambito urbano non è assolutamente tollerabile, – ha dichiarato a margine dell’incontro il primo cittadino – oltre a generare un dispendio economico non indifferente. La mia attenzione è massima; la ditta incaricata dal Comune sarĂ  operativa da lunedì. In caso di necessitĂ , dovrĂ  inoltre portare in maniera tempestiva l’animale sul luogo dove interverranno i soggetti e le autoritĂ  competenti. In base alle risultanze delle analisi, il cinghiale verrĂ  abbattuto oppure trasportato in altra localitĂ . Ognuno deve assumersi le proprie responsabilitĂ . Il cinghiale, dopo la sua cattura, deve essere identificato attraverso appositi marchi“.

Diverse le personalità intervenute, tra cui il presidente dell’Ordine dei Medici veterinari di Messina Nicola Barbera; per l’Asp messinese il medico veterinario Luigi Oscar L’Abbate; per il corpo Forestale di Messina Giovanni Giacoppo, per il dipartimento regionale dello Sviluppo rurale e territoriale Agatino Sidoti e Santino Bellamacina; per IZS Area Barcellona Vincenzo Di Marco; l’esperto comunale per il randagismo Santo Cristarella; il veterinario Santo Caputo; il dirigente comunale del dipartimento Servizi ambientali Francesco Ajello; per la Polizia metropolitana il comandante Antonino Triolo e gli ispettori Santo Fucile e Bartolo Ardizzone.

 

Condividi




Un pensiero riguardo “Emergenza cinghiali: si studiano le contromosse

I commenti sono chiusi

Change privacy settings