Botte alla compagna incinta di 8 mesi, arrestato dai carabinieri

Avrebbe picchiato la sua convivente, incinta, davanti a due bambini. L’uomo, 26 anni, e’ stato arrestato dai carabinieri di MESSINAche hanno eseguito un provvedimento del Gip – su richiesta della procura – e condotto l’uomo nel carcere di Gazzi. La segnalazione delle violenze e’ giunta ai carabinieri della stazione di Faro Superiore dal pronto soccorso dell’ospedale Papardo, dove una giovane, all’ottavo mese di gravidanza, si era recata con ferite in tutto il corpo. La donna ha confidato ai carabinieri l’ultimo episodio di violenza, dopo aver subito vessazioni per anni.

Condividi