Edilizia, tavolo tecnico alla Regione. De Luca: “Sbloccati centinaia di progetti”

Sbloccati centinaia di progetti in materia di edilizia privata. Il sindaco Cateno De Luca ha infatti reso noto di essersi recato ieri mattina alla sede della Regione per ottenere lo sblocco di oltre cento progetti di manutenzione ordinaria e straordinaria di edilizia privata. Obiettivo principale dell’incontro, che si è tenuto a Palermo presso il dipartimento regionale dell’Urbanistica, era infatti quello di discutere del dossier edilizia privata.

Stando a quanto raccontato dal primo cittadino, quella di ieri, quantomeno inizialmente, è stata una riunione molto tesa, un vero e proprio confronto-scontro della durata di ben sette ore, al termine del quale si è riusciti alla fine a trovare un accordo, che per l’appunto ha visto lo sblocco dei progetti in questione: “Dopo quasi sette ore di confronto-scontro si è giunti ad una fattiva soluzione per sbloccare centinai di progetti di manutenzione ordinaria e straordinaria di edilizia privata anche in relazione agli interventi disciplinati dal piano casa”, commenta De Luca dopo il tavolo tecnico, per poi aggiungere: “Una piccola boccata di ossigeno per la nostra asfittica edilizia privata nell’attesa della redazione del Piano regolatore generale”.

Ma quello dell’edilizia privata non è stato l’unico argomento che è stato affrontato durante la seduta fiume di ieri. Durante l’incontro, infatti, si è discusso altresì della necessitĂ  di realizzare quanto prima la messa in sicurezza della strada Portella Castenea, importante arteria che collega i villaggi collinari della zona nord con il centro cittĂ  che da oltre un anno risulta essere chiusa a seguito di una frana, oltre che della possibilitĂ  di ampliare il cimitero di Faro Superiore, che ad oggi non dispone piĂą dei necessari loculi e porzioni da destinare alla tumulazione. In particolare, nel verbale della riunione si legge che De Luca ha posto sul tavolo “l’urgenza di realizzare l’intervento di messa in sicurezza della strada Portella Castanea […] e l’ampliamento del cimitero di Faro Superiore non essendoci piĂą la disponibilitĂ  di loculi e porzioni destinate alla tumulazione”. Bisogna però vedere quando si deciderĂ  di intervenire concretamente. Quelle di ieri al momento rimangono delle semplici dichiarazioni di intenti e nulla si sa di quando verrĂ  stilato un primo cronoprogramma dei lavori.

“Ringrazio l’assessore Toto Cordaro – conclude De Luca – per il suo intervento conclusivo che ci ha consentito di individuare un’equa soluzione per una questione da anni impantanata nei meandri dell’Assessorato Territorio e Ambiente”.

Paolo Mustica

Condividi




Change privacy settings