L’Acr Messina sprofonda, nuova sconfitta

Sfortuna Messina con l’infortunio dell’ultima ora di Cristiani, giocatore rivelazione della gara contro l’Acireale. Mister Cazzarò costretto a cambiare le carte in tavola e mettere in campo Avella a difesa dei pali, difesa a quattro con Forte, Strumbo, Bruno ed Ungaro, centrocampo giovane con Buono e Saverino insieme a Ott Vale in cabina di regia e Crucitti a sostegno delle due punte Siclari e Coralli.

San Tommaso che si schiera con il 4-3-3 con Mister Liquidato che, come suo solito, ha preparato nel dettaglio la gara cambiando atteggiamento tattico rispetto alle prime gare. Davanti il peso dell’attacco è affidato a Branicki con Sabatino e Tedesco che agiranno alle sue spalle.

Ad inizio gara il Messina sembra più in palla anche se le due squadre si contendono il predominio del gioco. Sono circa 250 gli spettatori presenti al Partenio. 11′ il Messina va vicino al vantaggio con Coralli che fa partire un tiro a giro e Casolari si deve superare mandando in angolo. Messina che attacca ma il San Tommaso si difende bene. 18′ tiraccio di Acampora che finisce altissimo. 24′ punizione da posizione interessante per il San Tommaso, sul cross interviene Avella che respinge. Il San Tommaso in un buon momento, raccoglie un paio di punizioni e qualche tiro fuori dallo specchio della porta difesa da Avella. 27′ entrano sugli spalti i tifosi del Messina. Il San Tommaso sciupa una ghiotta occasione con Tedesco che poteva battere a rete ed invece ha preferito crossare e l’azione si perde. 30 Crucitti si divora il gol dopo un errore di Casolare e Colarusso, a porta vuota manda a lato con la porta sguarnita. Ammonito Alleruzzo per un duro contrasto a centrocampo. Qualche minuto di sosta per un colpo subito per Avella da Tedesco. 39′ Bruno calcia da trenta metri, para Casolare. 40′ ammonito Strumbo per fallo di mano. 42′ tiro di Ott Vale, palla a lato. Finisce il primo tempo sul risultato di parità.

San Tommaso-Messina – Intervento di Avella (Ph Nino La Macchia)

Squadre in campo nella ripresa. Nessun cambio nelle due squadre. L’arbitro ferma una pericolosa azione del San Tommaso su segnalazione dell’assistente. Ammonito Falivene che ferma con un fallo un contropiede del Messina. 8′ San Tommaso in vantaggio inaspettatamente con un tiro  da centrocampo di Colarusso che s’insacca all’incrocio, Avella sorpreso fuori dai pali. 10′ Messina vicino al pareggio con Siclari, salva Gambuzza sulla linea di porta. Il Messina reclamava il calcio di rigore per tocco di mano dello stesso difensore ma l’arbitro non vede nulla. Ammonito il tecnico Cazzarò. 15′ contropiede degli irpini con Alleruzzo al tiro, non impensierisce Avella. 19′ giallo per Ungaro. 20′ cambio nel San Tommaso, fuori Alleruzzo dentro Cucciniello. 25′ altro cambio per i campani, fuori Branicki dentro Varricchio. 28′ punizione per il Messina, batte Crucitti, sulla barriera. 33′ giallo anche per Bruno. 37′ raddoppia il San Tommaso con Varricchio su assist di Tedesco. 43′ Avella Salva su Boubakar. I 5′ di recuperi non servono a nulla, arriva il triplice fischio di Ursini. Terza sconfitta e tutto da rifare.

La rete di Varricchio (foto Nino La Macchia)

Alla fine contestazione dei tifosi giallorossi. Negli spogliatoi qualche baruffa tra i giocatori del San Tommaso e quelli del Messina.

SAN TOMMASO-MESSINA 2-0 

Marcatori: 8′ st Colarusso 37′ st Varricchio

San Tommaso: Casolare, Massaro, Falivene, Colarusso, Gambuzza, Pagano, Alleruzzo (20′ st Cucciniello), Acampora, Sabatino (29′ Maranzino), Tedesco (39′ st Boubakar), Branicki (25′ st Varricchio). A disp.: Pezzella,  Marciano, Lambiase, Tiberio, Mazza. All. S.Liquidato

Messina: Avella, Forte 38′ De Meio), Strumbo (32′ st Barbera), Ott Vale, Bruno, Ungaro, Saverino, Buono (29′ st Suma), Coralli, Crucitti, Siclari. A disp.: Pozzi,  Bonasera,  Nardelli, Giordano, Orlando. All. M.Cazzarò

Arbitro: C.Ursini di Pescara. Assistenti: M.Bartoluccio di Vibo Valentia e G.Celestino di Reggio Calabria.

tratto da sportmenews.it

Condividi




Change privacy settings