Disgrazia, agricoltore muore folgorato in campagna

Un agricoltore di 72 anni è morto folgorato questa mattina nel suo appezzamento di terreno a Salice.

L’uomo, secondo la ricostruzione dei carabinieri di Castanea, sarebbe deceduto a causa di una scarica elettrica.

Rosario Feminó allo scopo di tutelare il suo orto dalle incursioni degli animali selvatici aveva collocato una recinzione colkegata all’energia elettrica.

Questa mattina la disgrazia: l’uono avrebbe toccato la recinzione forse per un malore es è rimasto folgorato.

A scoprire il cadavere sono stati i familiari della vittima.

Condividi




Change privacy settings