Degrado nelle ville cittadine, Gioveni: “Programmerò seduta in Commissione”

“Vedere la foto delle altalene della centralissima villa Mazzini senza le sedioline in cui i bambini dovrebbero dondolare rappresenta davvero un pugno nell’occhio”. L’esponente Pd in Consiglio Comunale Libero Gioveni richiama l’attenzione dell’Amministrazione sullo stato di abbandono, totale o parziale, in cui versano le ville della città, non soltanto quelle in periferia, ma anche quelle in centro.

“Per non parlare di altre villette meno note – prosegue il consigliere comunale – ma pur sempre frequentate che si trovano sulla Ss 114, come quella a ridosso dell’Asp di Pistunina (dalle cui foto emerge un inequivocabile degrado) e quella invece di Tremestieri a ridosso di Palazzo Presti, sede persino della I Circoscrizione”.

“Evito invece di elencarne altre in periferia perché, nonostante l’elenco sia lungo e noto, a nessuno piace parlare della solita “minestra riscaldata”. È evidente però – conclude Gioveni – che anche le nostre ville o spazi a verde necessitano attenzione con interventi mirati di riqualificazione. Ecco perché, avendo fra le deleghe della I Commissione che presiedo anche quella dell’arredo urbano, programmerò una seduta con la presenza dell’assessore al ramo Minutoli per capire tempi e modalità di intervento che l’Amministrazione vorrà darsi per ridare decoro e funzionalità alle nostre numerose ville cittadine”.

Condividi