Olimparty, successo degli atleti delle palestre Meeting Club e Azarian

Si è conclusa l’edizione 2019 dell’Olimparty Messina, ospitata quest’anno dal lido Brigata Aosta. In una splendida struttura, tra le tante attivitĂ , ha suscitato particolare interessa la Calistenica, che ha visto sfidarsi numerosi partecipanti tra i quali gli atleti delle due palestre messinesi Meeting Club (Antonio Frizzi) e Azarian (Francesco Paratore) allenati dal Tecnico Alessandro Forganni che ha preso parte alla competizione Endurance Advanced (5muscle up/20bardip/15pullup/30pushupbar) conquistando il terzo posto, superato dai suoi due fortissimi atleti Giovanni Morgana (secondo posto) e Alex Barrega (primo posto).

Anche nella competizione prettamente femminile Endurance Woman (5australian pullup/10squat/4pushup x 2 volte) il podio è stato occupato esclusivamente da Atlete della palestra Meeting Club Messina guidate sempre dal Tecnico Forganni. La gara è stata molto avvincente ed ha persino visto disputato un duello 1 vs 1 per il bronzo che è stato ampiamente vinto dall’atleta messinese Alessandra D’Antonino (Meeting Club) dopo una sfida agguerrita che consisteva nel dichiarare vincitore il candidato che sarebbe riuscito ad eseguire il maggior numero di ripetizioni di Australian Pull ups alla sbarra, la D’Antonino ne ha realizzate ben 55 aggiudicandosi il terzo posto. Al secondo posto si piazza la inossidabile Carmen Bonanzinga (Meeting Club e 48 primavere alle spalle), ed il primo posto viene aggiudicato ad Emanuela Pandarola (Meeting Club) che in brevissimo tempo ha ottenuto risultati eccellenti.

Nella gara Endurance Beginner (4pullup/5dip/3chinup/4bardip x 2 volte) l’atleta Fabrizio LaganĂ  (Meeting Club) conquista il terzo posto con una performance degna di nota, secondo posto per Angelo Cannavò e primo posto per Giuseppe Caramma; ma la novitĂ  in questa edizione è che questa gara è stata aperta anche alle atlete donna che si sono dimostrate formidabili nell’affrontare una prova dura con risultati veramente impressionanti gareggiando ad armi pari con atleti di sesso maschile, nello specifico è da evidenziare la prova della “Iron Girl” Ilaria Nostro (Meeting Club) che con un tempo di 1’03” “chapeau” si piazza prima assoluta tra le donne ed a soli 11” dal primo posto. Altri piazzamenti importanti per le due coriacee atlete Viviana Grosso e Giulia Pappa (entrambe della palestra Azarian) guidate sempre dal Tecnico Forganni, sfiora il podio Marco Merlino (Meeting Club) che con 55” registra un ottimo tempo.

Ultima competizione è stata quella delle skills, una gara avvincente nella quale i contendenti si sono affrontati in duelli 1 vs 1 avendo a disposizione set da 45” per esibirsi prove di forza isometrica ed esplosiva. Il bronzo va ad Alex Barrega (Meeting Club) atleta polivalente molto tecnico e dalla forza degna di un primate. Da registrare anche la stupenda prova dell’eclettico atleta Alessandro Sorano (Meeting Club) che avrebbe meritato un piazzamento decisamente migliore data la sua prova quasi impeccabile

Condividi