SanitĂ , nuova denunzia della Uil-Fpl: “Carenza personale alla Salute mentale Messina Nord”

Nuova denunzia di carenza di personale infermieristico e ausiliario (OTA/OSS), da parte della Uil-Fpl di Messina. In particolare, Pippo Calapai e Carmelo Runci, rispettivamente segretario provinciale e segretario aziendale della Uil-Fpl Messina, scrivono al direttore generale dell’Asp segnalando il problema riguardo l’SPDC (Servizi psichiatrici di diagnosi e cura), ubicato all’ospedale Papardo.

“La scrivente organizzazione sindacale è venuta a conoscenza del forte disagio del personale infermieristico e OTA/OSS in servizio presso l’U.O.C. SPDC   Messina Nord ubicata presso il Presidio Ospedaliero di Papardo. Il personale, oltre ad essere sottodimensionato di 2 unità infermieristiche rispetto all’attuale dotazione organica, risulta carente di un’ulteriore unità infermieristica assente giustificata legge 80, fino alla fine del mese di ottobre. A ciò si aggiunge l’imminente problematica derivante dall’imminenza approssimarsi delle ferie estive che comporterà un ‘ulteriore inevitabile carenza di personale con ricadute sia sull’aggravio di lavoro per gli operatori in servizio che per l’utenza in considerazione della tipologia dei degenti presenti che necessita di personale qualificato e numericamente al completo.  Facendo seguito alla nostra nota precedente in merito ai fatti di violenza accaduti nei giorni scorsi da parte di un degente con malattia grave psichiatrica nei confronti del personale infermieristico di turno, si segnala inoltre che l’arredamento (sedie, tavoli, armadietti, ecc. tutto in materiale metallico) in dotazione alla Unità Operativa risulta obsoleto e pericoloso e potrebbe diventare delle armi improprie nelle mani di soggetti psichicamente molto fragili e spesse volte incontrollabili, con conseguenti danni irreparabili nei confronti degli operatori e dei degenti. Pertanto, si chiede con urgenza l’implementazione di personale al fine di garantire l’adeguata assistenza, e per quanto sopra detto, la fornitura urgente di arredamenti idonei alla tipologia dei pazienti ricoverati”.

Condividi




Change privacy settings