Stromboli, rientra l’emergenza per gli incendi

La situazione è tranquilla. La fase di emergenza è terminata. Tutti i focolai sono stati spenti e non abbiamo ricevuto ulteriori richieste di intervento”. A fare il punto della situazione a Stromboli, dopo l’eruzione di mercoledì scorso del vulcano è Nunzio Peditto, capo reparto del Comando provinciale dei vigili del fuoco di MESSINA. Da Punta La Bronzo a bordo del mezzo dei vigili del fuoco è possibile vedere la sciara del fuoco e il materiale lavico che ancora, dopo aver percorso il costone del vulcano, arriva sino al mare. ”Ieri alle 19.30 si sono concluse le operazioni di spegnimento degli ultimi focolai attivi”. Ventisette le unitĂ  dei vigili del fuoco impegnate tra terresti e navali, oltre a due canadair e il nucleo elicotteri di Catania e Salerno che ha trasportato personale specializzato nella elipista di Scari. L’emergenza rientra ma ”restiamo operativi con il distaccamento di Lipari e i mezzi navali”. Sull’isola ieri è arrivato anche il nucleo Nbcr (Nucleare, biologico, chimico e radiologico) di Palermo, il personale specializzato che in presenza di esplosioni provvede alla rilevazione dei gas vulcanici mediante sofisticati strumenti. ”Dal monitoraggio non sono emersi rischi per la popolazione”, conclude Peditto.

Condividi




Change privacy settings