Piano di riequilibrio, Gioveni: “De Luca riferisca in Aula la prima verifica semestrale”

“Il monitoraggio delle varie voci, oltre che essere necessario, diventa fondamentale nell’interlocuzione da avviare e mantenere con il Ministero”. È quanto dichiarato dal consigliere comunale in quota Pd, Libero Gioveni, il quale ha sollecitato il sindaco Cateno De Luca affinché riferisca in Aula le risultanze della prima verifica semestrale sul piano di riequilibrio rimodulato e votato dal Consiglio Comunale il 23 novembre scorso.

“Appare anche superfluo – prosegue il consigliere – rimarcare quali e quante voci o settori vadano monitorati più di altri. Fra tutti, per esempio, oltre alla delicata questione Atm, non si può non tenere conto dell’esito della prima tranche di transazioni sottoscritte con i creditori che purtroppo, rispetto alle aspettative sull’abbattimento del debito, non sembra abbia dato i risultati sperati.

“Si rende quindi necessario – conclude Gioveni – convocare una seduta straordinaria del Consiglio Comunale in cui il sindaco De Luca possa presentare all’Aula un report o una relazione consuntiva dell’andamento del piano per comprendere se le previsioni di rientro dal debito si stiano rispettando”.

Condividi