La foglia di fico…. Di Pericle

La sacralizzazione del popolo è il mantra della democrazia diretta. La storia, agli assertori della popolocrazia, non ha insegnato nulla. Quando alla folla fu chiesto chi salvare fra Gesù e Barabba, la folla scelse Barabba.

Il cosiddetto popolo on line dei Cinquestelle ha salvato infatti  Di Maio. A memoria non esiste, nel panorama politico europeo e nazionale, un leader sconfitto che non abbia assunto su se stesso la responsabilitĂ  della disfatta. Il plurincaricato (capo politico, vicepremier, ministro del lavoro e ministro dello sviluppo economico) ha addebitato la Waterloo del suo partito all’astensionismo cioè al popolo che non è andato a votare. Il popolo osannato e colpevolizzato secondo convenienza, il popolo manipolato e irretito da promesse mirabolanti e bugie.

In realtà il MoVimento 5Stelle è la quintessenza della Kasta che a parole vuole abbattere, in realtà il Movimento 5Stelle rappresenta il vuoto politico che questo Paese vive con inquietudine e rancore. Quanti ritengono che sia stato argine al  populismo e ad una destra retriva e pericolosa debbono ricredersi: il 34% della Lega e  il 6.5% di FdI sono prova inconfutabile. I motivi sono molto chiari: incompetenza, arroganza, incapacità ad uscire dal recinto delle recriminazioni e del giustizialismo.

La nascita e lo sviluppo dei Cinquestelle nasce dal ricorso al più potente strumento di mobilitazione delle emozioni che si conosca: la costruzione di un capro espiatorio. Individuare qualcuno o una qualunque entità come causa dei mali che ci affliggono. Ciò ha un indiscutibile vantaggio: permette alle persone di indirizzare contro qualcuno  energia emozionale repressa, nonché di attribuire agli altri, anziché a se stessi la responsabilità di quei mali. Chi riesce a mobilitare più e meglio le emozioni, colui che riesce a parlare al cuore e alla pancia degli elettori, è in grado di sconfiggere chi si appella al ragionamento.

Grillo ha rappresentato la voce irridente e teatrale, Casaleggio senior la mente lucida e cinica del disagio. Ma il giochetto delle tre carte è stato scoperto. Resta ancora in piedi forte e cinica la Casaleggio connection, che salvando il soldato Ryan (Di Maio) vuole salvare se stessa. La democrazia diretta è solo la foglia di fico che viene utilizzata come energia emozionale contro tutti e tutto per garantirsi il seggio parlamentare e un lauto stipendio. Ecco si dovrebbe chiamare “foglia di fico” anzichĂ© navigator.

Condividi