Polo moderato, Calderone “striglia” Figuccia

Il dibattito sulla nascita in Sicilia di un polo moderato sta facendo registrare alcuni mal di pancia negli ambiti politici. Sull’argomento, l’on. Tommaso Calderone “striglia” Vincenzo Figuccia.

“Quando la polemica è sterile. Mentre Gianfranco Miccichè si appresta ad aprire un brillante tavolo nazionale di confronto tra le forze moderate ed europeiste che si riconosco alternative a populismi e demagogia, Vincenzo Figuccia interviene per ribadire le ragioni della sua personalissima battaglia contro il commissario di Forza Italia.

Il collega Figuccia dimentica che proprio il suo partito, l’UDC, è tra i promotori del vincente modello di polo moderato immaginato da Gianfranco Miccichè. Le sterili polemiche, per varare progetti vincenti, non sono utili a nessuno”. A riferirlo è il deputato di Forza Italia all’Ars, on. Tommaso Calderone, del Gruppo di Forza Italia, circa le dichiarazioni dell’on. Vincenzo Figuccia a seguito della competizione elettorale appena conclusa.

Condividi




Change privacy settings