La Feneal-Uil a De Luca: “A rischio 350 mln del Masterplan”

Nuove bordate da parte dei sindacati all’indirizzo del sindaco Cateno De Luca. A scendere in campo è la Feneal Uil, rappresentata a Messina dal segretario generale Paquale De Vardo. “Al netto di tram volanti, casinò a Palazzo Zanca ed ogni altro folcloristico annuncio elettorale del sindaco De Luca, siamo realmente preoccupati che le ingenti risorse del Masterplan, (oltre 350ml) vengano perse per palese incapacitĂ  amministrativa, lo dichiara il segretario generale della Feneal Uil Pasquale De Vardo”.

E’ quanto si legge in una nota per la stampa diramata dal sindacato degli edili. Poi aggiunge De Vardo: “Le risorse in questione devono essere impegnate e spese tassativamente entro il 2021 ma oggi, fra rimodulazione dello stesso Masterplan, messa in atto dalla giunta De Luca, esclusivamente per arroganza politica nei confronti della passata amministrazione, nonchĂ© per gli incessanti impegni legati alla campagna elettorale del sindaco De Luca, non vi è alcuna traccia dell’impiego concreto di queste risorse. Migliaia di Lavoratori edili oggi disoccupati sono stanchi di sentir parlare di future prospettive occupazionali, soltanto in periodi elettorali, come sta avvenendo oggi con le elezioni Europee. Gli edili aspettano la reale e concreta ripresa del settore delle costruzioni che è l’unico e, trainante volano dell’economia Messinese: l’unico dato certo ad oggi è quello purtroppo  persistente e crescente, della grande percentuale di disoccupati nel settore dell’edilizia Messinese, vale a dire oltre il 66%. I lavori per gli Approdi Tremestieri, Via Don Blasco e Viadotto Ritiro vanno a rilento e, allo stato,  sono occupati pressappoco una settantina di Lavoratori, di cui solo una ventina Messinesi. Il settore e l’intera Provincia per uscire dallo stato di crisi occupazionale ed economico non possono prescindere da questi consistenti investimenti economici, unici in grado di dare un reale shock alla nostra economia, senza dimenticare che questi allo stato attuale sono gli ultimi investimenti Nazionali destinati su Messina. Chiediamo pertanto al sindaco De Luca che, al netto dei suoi infiniti e patetici comizi, metta da parte i suoi personali obiettivi elettorali e, si impegni seriamente nel ruolo di Sindaco di Messina. A nostro avviso un vero Sindaco deve rappresentare tutti e, si dovrebbe caratterizzare nel trovare soluzioni alle enormi problematiche del territorio e, non per dare “colpe” a destra e a manca. Nella nostra Provincia è  indispensabile il rilancio dell’occupazione nel settore edile. L’obbiettivo unico e comune deve essere quello che tutte le risorse disponibili vengano impiegate per consentire un reale rilancio economico ed occupazionale del territorio, per dare una prospettiva alle miglia di edili disoccupati tramite il rilancio del settore delle costruzioni. In questo quadro il Sindaco De Luca, anzichĂ©  inveire contro tutto e tutti, pensi a creare le condizioni “normative” tese a garantire prioritĂ  occupazionale negli eventuali futuri lavori, alle nostre maestranze Messinesi”.

Condividi




Change privacy settings