“Earth Day”: coinvolte scuole del messinese

Tutti pronti per l’Earth Day, la Giornata Mondiale della Terra in programma il 22 aprile e istituita dalle Nazioni Unite per sollevare l’attenzione sulla tutela del pianeta. Sulla scia dell’interesse acceso nei giovani dagli appelli di Greta Thunberg, la Giornata della Terra assume un significato ancora piu’ forte e, alla vigilia dei suoi 50 anni, si conferma come la piu’ vasta manifestazione ambientalista del mondo, con 193 Paesi e 22.000 organizzazioni coinvolti, per un totale di un miliardo di cittadini.

Tema di quest’anno sono le specie minacciate di estinzione e su questo filo conduttore sono numerosissime le iniziative organizzate nei Paesi promotori. Tanti gli eventi previsti in Italia, a partire dal 21 aprile, con l’escursione organizzata a Vaperga (Torino), la gara di golf di Brissogne (Valle d’Aosta) e quella di orientamento a Soave (Verona); eventi all’aria aperta anche a Pescia (Pistoia) e a Castigione della Pescaia (Grosseto), mentre Corridonia (Macerata) celebra con un concerto e il Museo delle Terre d’Italia di Abanella (Salerno) apre le porte al pubblico.

A Roma non poteva mancare il Concerto per la Terra, dal 25 al 29 aprile; Terracina (Latina) celebra con i 16 chilometri della Pedagnalonga e Napoli con il Festival delle Arti per la Terra, in corso fino al 6 maggio. In Sardegna, nel Parco Naturalistico Archeologico Sa Fogaia i protagonisti sono gli alberi, i libri lo sono il 26 aprile a Serravalle Scrivia (Alessandria) e le scuole a Capo d’Orlando (Messina). Il 27 e’ la volta del concerto organizzato a Seren Del Grappa mentre le scuole scendono in campo a Tricase (Lecce).

Il primo maggio a Cutrofiano (Lecce) seconda edizione della Pedalata per la Terra e si chiude il 5 maggio a Francavilla Fontana (Brindisi) con la Earth Day Run.

Teresa Schirò

Condividi




Change privacy settings