Seminario sulla democrazia: componente del Consiglio Anac ospite di Unime

“Democrazia rappresentativa vs. Democrazia diretta: alla ricerca di una sintesi”: questo il leitmotiv di un seminario organizzato dai professori Giacomo D’Amico e Alberto Randazzo che si è svolto stamani presso il Dipartimento di Economia dell’Università di Messina.

Ospite dell’incontro, i cui lavori sono stati introdotti dai professori Giovanni Moschella e Luigi D’Andrea, la docente di Diritto costituzionale e componente del Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (Anac), professoressa Ida Nicotra, che nel corso della sua relazione ha detto: “L’Italia sta vivendo una stagione molto particolare, i cittadini hanno bisogno di riavvicinarsi alla politica ed alle istituzioni rappresentative, gli istituti di democrazia diretta devono servire proprio a questo, a fare ritrovare la fiducia agli elettori. Ritengo che rivitalizzare le istituzioni rappresentative possa essere un bene per il nostro Paese, dobbiamo quindi trovare i mezzi e le garanzie affinché il Parlamento non venga esautorato perché ciò metterebbe in pericolo la democrazia diretta”.

“Il progetto di riforma costituzionale che si sta discutendo in questi giorni alla Camera può rappresentare un’opportunitĂ  – ha spiegato poi la professoressa Nicotra – ma bisogna riflettere sulla costruzione di questo strumento affinchĂ© possa essere un modello di rappresentanza e democrazia diretta”.

 

Condividi