Policlinico, in arrivo gli ispettori ministeriali per “Nemo Sud”?

Ormai è diventato un caso nazionale. Al Ministero della SanitĂ  non si parla d’altro se non della vicenda “Nemo Sud” del Policlinico di Messina,

Le dichiarazioni di alcuni parlamentare d’opposizione hanno fatto aumentare la temperatura di quello che si prefigura essere uno scontro politico avente come bersaglio i senatori del M5S, il cui atto ispettivo è stato definito criminale.

Dichiarazioni che non sono servite ad allentare le tensioni ma che avrebbero spinto il ministro Giulia Grillo a spedire sulle rive dello Stretto gli ispettori ministeriali.

Dicono a Roma che l’azione ministeriale non si limiterĂ  solo alla questione della “Nemo Sud”, diventato il pretesto per prendere di mira la SanitĂ  messinese e, nello specifico, il Policlinico di Messina.

Da fonti accreditate, si dice che il Policlinico sarĂ  rivoltato come un calzino. Il ministro Grillo intende affrontare di persona la questione SanitĂ  a Messina, come fatto recentemente in Calabria dove si è precipitata perchĂ©, com’è noto, è tata sciolta un’Azienda sanitaria per inquinamento mafioso.

Intanto, giovedì prossimo si terrĂ  una conferenza stampa al Policlinico: la terranno il rettore Salvatore Cuzzocrea e il commissario straordinario dell’azienda sanitaria, Giuseppe Laganga. Dopo il comunicato stampa di ieri avranno da aggiungere qualcos’altro sulla vicenda “Nemo Sud”.

Condividi