Pd provinciale verso la Conferenza programmatica

La Direzione provinciale del PD, presieduta dal Presidente Mario Bolognari, con la partecipazione dei deputati On.Li Franco De Domenico e Pietro Navarra, si è riunita il 5 aprile 2019, in una seduta molto partecipata, in cui il segretario Paolo Starvaggi ha trattato nella sua relazione i 4 punti all’ordine del giorno, su cui poi si è aperto il dibattitto.

I punti trattati nella relazione e nell’ordine del giorno sono stati quello della Situazione Politica, la Proposta Organizzativa per il rilancio del partito provinciale, il punto su Amministrative ed Europee e quello sugli Stati generali del partito calendati per il mese di Maggio 2019.

La Direzione, iniziata alle 17.30 è terminata alle 20.30, con le conclusioni del segretario che, anche alla luce dei numerosi interventi, ha comunicato che nella prossima direzione, che sarà fissata subito dopo le amministrative, sarà sottoposto all’approvazione dell’organismo di indirizzo politico del partito, un documento sulla Linea politica del PD nel Consiglio Comunale di Messina, una proposta di nomina del comitato di tesoreria e, se nelle more non si dovesse trovare una soluzione condivisa per la segreteria cittadina, il regolamento per il congresso cittadino della città di Messina.

Inoltre il segretario ha dato la disponibilitĂ  a definire un nuovo assetto organizzativo del partito per una nuova e piĂą efficace fase politica legata ad una maggiore capacitĂ  di ascolto dei territori e delle proposte di sviluppo delle nostre cittĂ .

Si è convenuto di attivare l’esecutivo e la dirigenza per dare il massimo supporto ai circoli dei comuni impegnati nelle amministrative del 28 aprile 2019 e per creare la necessaria mobilitazione per l’appuntamento elettorale delle Europee del 26 maggio 2019.

Quella del 4 Maggio 2019 è la data individuata per la convocazione di una Conferenza programmatica su punti qualificanti per lo sviluppo del territorio Messinese.

Dal dibattitto è emerso che i segnali positivi che pervengono dalla grande partecipazione alla primarie del 4 Marzo, l’impulso che sta dando la nuova segreteria nazionale di Nicola Zingaretti, che ha posto come obiettivi prioritari quelli dell’unità e di un rinnovato dialogo del partito con i territori, sono elementi che devono spingere il Partito provinciale verso una nuova fase in termini organizzativi e di efficacia dell’azione politica.

Condividi