Gianluca non indossava il casco di protezione

Gianluca Cerro, il ventitreenne morto ieri in un incidente stradale a Villaggio Aldisio, non indossava il casco. Lo hanno accertato gli agenti della polizia municipale che stanno indagando sullo scontro mortale verificatosi in via D’Anfuso.

Intanto, chiarito che il conducente della “Lancia Musa” non si è dato alla fuga dopo l’incidente, ma si è allontanato solo perchĂ© in stato di chock, dagli esami eseguiti non è emerso nulla di rilevante. Il conducente della vettura era sobrio e per lui è scattata solo l’incriminazione di omicidio colposo. E’ bene specificare che si tratta di un atto dovuto.

Gli agenti della Municipale stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente per accertare eventuali responsabilitĂ . Intanto, il corpo di Gianluca è stato condotto all’obitorio comunale, dove domani con molta probabilitĂ  sarĂ  eseguita l’autopsia su disposizione del magistrato che si sta occupando del caso.

C’è grande commozione in cittĂ  per l’ennesima vita spezzata di un giovane che appena il giorno prima aveva coronato il suo sogno avendo acquistato l’Honda Sh che desiderava da tempo. Gianluca aveva un lavoro e conduceva una vita assolutamente tranquilla.

Condividi