Ex Province, De Luca: “Non si può giocare a futti cumpagnu…”

“Se il Presidente di Anci Sicilia, Leoluca Orlando, vuol giocare una partita per salvare alcune ex province ed affossarne altre e’ meglio che si dimetta subito! Noi siamo abituati a fare gioco di squadra e non a giocare ‘a futti cumpagni'”.

Si esprime così sul suo profilo Facebook il sindaco di Messina19, Cateno De Luca. “Abbiamo consegnato all’onorevole Matilde Siracusano ed alla senatrice Urania Papateu – aggiunge – la soluzione legislativa concordata con il sottosegretario dell’Economia, Alessio Villarosa, persona squisita e competente, che salva tutte le ex province siciliane. Chiedo a tutti i parlamentari siciliani che siedono a Roma di pretendere dal Governo Nazionale un decreto enti locali di urgenza oppure un emendamento al decreto in discussione al senato su quota cento e reddito di cittadinanza. Tutte le altre soluzioni prospettate sono delle sonore prese per il c…”.

Condividi