Ex Province, si apre uno spiraglio grazie ad un Disegno di Legge di GermanĂ 

Ex province, Musumeci convoca i Parlamentari nazionali, GermanĂ  e Siracusano. “Riuniove proficua e tempestiva – ha detto l’on. Nino GermanĂ  – ringrazio il governatore Musumeci per avere convocato questo incontro che riguarda tutte le ex Province Siciliane al di lĂ  del colore politico e degli interessi di partito. I problemi sono stati centrati, in modo particolare quello del prelievo forzoso, dal momento che ho presentato un disegno di legge che prevede l’abolizione di questo prelievo. Ieri ho saputo che il disegno di legge è stato calendarizzato ed è stato assegnato anche il relatore che è un parlamentare della Lega. Auspichiamo la massima condivisione e manifesto la mia disponibilitĂ  per emendarlo. Mi auguro che vi sia una decretazione d’urgenza”

All’incontro di oggi era presente anche la deputata Matitlde Siracusano. “Il Governo nazionale si è dunque impegnato a risolvere il problema delle ex province”. A riferirlo è la deputata di Forza Italia, on. Matilde Siracusano, a seguito nell’incontro di oggi presso la sede della Presidenza della Regione Siciliana, voluto dal Governatore Musumeci, insieme alle sigle sindacali e la deputazione nazionale eletta in Sicilia. Il positivo intento che raccolgo in questa sede – conclude Siracusano – onde evitare contraddizioni che spesso si verificano a Roma, deve essere di buon auspicio per accogliere la proposta di legge presentata da Forza Italia, composta da un solo articolo, che cancella il prelievo forzoso e avviare la procedura d’urgenza. Solo così le ex province possono tornare a erogare quantomeno i servizi essenziali e scongiurare il dissesto finanziario“.

Condividi