Fa acquisti con assegni in bianco, 83enne originario di Messina denunciato per truffa

Si presentava in negozio ben vestito e con l’aspetto curato, acquistava capi di abbigliamento costosi pagandoli con assegni che poi risultavano in bianco, e prima di andarsene forniva recapiti di fantasia. Cosi’ un 83enne originario di Messina, ma senza fissa dimora, secondo quanto ricostruito dalla Squadra mobile di Siena, è riuscito a truffare decine di commercianti su tutto il territorio nazionale da Assisi a Torino passando anche per San Gimignano.

L’anziano aveva acquistato vestiti per circa 800 euro pagando con assegni di una banca francese poi risultati rubati. Dalla denuncia della commerciante sono scattate le indagini della polizia, da cuiè emerso il collegamento con gli altri episodi accaduti in tutta Italia. L’83enne è stato rintracciato ad Assisi; dovrà rispondere di truffa.

Condividi