Terzo Livello, rito abbreviato per Angela Costa: assolta perchĂ© “Il fatto non sussiste”.

La messinese Angela Costa è stata assolta questa mattina dalle accuse formulate dalla Procura nell’ambito dell’inchiesta “Terzo Livello”. L’operazione che ha visto fra le persone coinvolte anche l’ex presidente del Consiglio Comunale, Emilia Barrile.

La Costa ha chiesto il rito abbreviato e questa mattina al termine dell’udienza il giudice Monia De Francesco l’ha assolta con la formula “il fatto non sussiste”. Si conclude così il “calvario” giudiziario per la moglie dell’ex consigliere comunale Peppe Chiarella, tirata in ballo nella maxi operazione che avrebbe svelato intrecci fra politica e ambienti criminali locali. Il pubblico ministero aveva iscritto nel registro degli indagati l’impiegata della Fire, ma non era stata emessa alcuna misura cautelare.

Angela Costa è stata difesa dall’avvocato Salvatore Silvestro.

Condividi




Change privacy settings