La denuncia della Uil: “Clima di forte pressione”

La Uil di Messina denuncia il clima di forte pressione sui lavoratori iscritti al sindacato finalizzato a spegnere il dissenso alle voci critiche verso gli atti dell’amministrazione De Luca. Con particolare riferimento al clima generato all’interno delle partecipate e soprattutto all’Atm, il sindacato rilancia presentando nuove denunce su irregolarità e omissioni che hanno portato al voto sulla discutibile liquidazione dell’azienda trasporti.

Questi temi saranno al centro della conferenza stampa convocata per domani, mercoledì 9 gennaio, alle ore 10, presso il saloncino della sede della Uil Messina di viale San Martino.

Condividi