A S. Agata Militello oggi l’ultimo saluto a Marta

Ultimo saluto oggi pomeriggio, nella Chiesa San Francesco di Sant’Agata di Militello, a Marta Danisi, la 29enne infermiera siciliana, morta col fidanzato, il medico fiorentino Alberto Fanfani, a seguito del crollo del viadotto Morandi di Genova. Ieri si sono svolti i funerali a Pisa, nella chiesa in cui, a maggio si sarebbero sposati. Le famiglie hanno rifiutato i funerali di Stato. Alberto e Marta si sono conosciuti a Pisa, dove lui lavorava come medico e Marta aveva da poco vinto un concorso ad Alessandria.

A celebrare alle 16.30 il rito, il vescovo di Patti, Monsignor Guglielmo Giombanco; quindi l’ultimo viaggio verso il cimitero del paese, vicino al papa’ Antonino, morto quando lei aveva 10 anni, per un grave male. “Sono sconvolto e addolorato per la tragedia che ha colpito una nostra compaesana e il suo fidanzato”,  ha detto il sindaco Bruno Mancuso che esprime, “A nome di tutta la comunitĂ  santagatese, profondo cordoglio e vicinanza ai familiari per questo grande dolore e incolmabile vuoto che li ha colpiti”. Sospese in segno di lutto le manifestazioni dell’estate santagatese.

Condividi




Change privacy settings