Chiama i soccorsi per la moto in fiamme: arrestato per evasione

Chiama i soccorsi per il suo scooter in fiamme, ma viene arrestato perché destinatario di un ordine di carcerazione per atti persecutori.

√ą successo a Furnari, dove i carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di un 46enne romeno. L’uomo aveva chiesto aiuto perch√© la sua moto aveva preso fuoco, ma sfortunatamente per lui sul posto, oltre ai vigili del fuoco che domavano le fiamme, sono giunti anche i carabinieri. Dai controlli √® emerso che il 46enne doveva espiare la pena definitiva di 8 mesi di reclusione. Il provvedimento restrittivo scaturisce dalle indagini svolte nel 2015 dai carabinieri della Compagnia Sud militari che avevano fatto luce su condotte vessatorie e persecutorie ai danni della ex convivente del cittadino romeno, per le quali era stato processato e condannato. Al termine delle formalit√† di rito, √® stato condotto al carcere di Barcellona.

Condividi




Change privacy settings