Scoperti 19 lavoratori in nero, elevate multe per 45mila euro

Tredici ditte irregolari, 19 lavoratori in nero e sanzioni per oltre 45 mila euro. E’ il bilancio di un mese di controlli svolti dal carabinieri dell’Ispettorato del lavoro in 24 aziende edili, ristoranti e attivitĂ  commerciali della provincia di Messina.

Undici datori di lavoro sono stati denunciati, a vario titolo, per aver violato le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, per la mancata fornitura di dispositivi di protezione individuale, per mancata sottoposizione del personale a visite mediche, per violazione delle norme in materi di immigrazione, lavoro minorile e utilizzo di impianti di videosorveglianza per il controllo dei lavoratori senza autorizzazione. In tutto le sanzioni amministrative ammontano ad oltre 45mila euro e le ammende a 42mila euro.

Condividi