Cda UniMe, Bommarito: “Onorato per questa nomina”

Sergio Bommarito, Presidente di Fire SpA – azienda leader nella gestione del credito con sede a Messina – è uno dei due professionisti scelti dal Senato Accademico dell’Università degli Studi di Messina in qualità di componente esterno in seno al Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.

Il Dottor Bommarito è stato scelto, tra una rosa di sette candidati che avevano presentato domanda, in base ai criteri previsti dal bando: alta competenza gestionale e/o elevata qualificazione scientifica.

A un anno dall’attivazione della prima edizione del corso di alta specializzazione in “Gestione e valorizzazione dei crediti deteriorati” da parte dell’Università degli Studi di Messina, in stretta collaborazione con Fire SpA, continua la forte sinergia tra la società messinese e l’Ateneo, che si rafforza ulteriormente con questa nomina.

Sergio Bommarito, Presidente di Fire SpA ha così commentato: “Sono molto onorato di questa nomina all’interno del CdA dell’Università di Messina. Ritengo che sia un segno e al contempo un messaggio al contesto economico circa la volontà di creare un legame stretto tra mondo delle imprese e mondo della ricerca e della formazione. È infatti nelle università che si formano le conoscenze, che poi le imprese devono trasformare in competenze: solo così possono nascere le professionalità del futuro di cui i vari settori necessitano. Per quanto mi riguarda, questa esigenza è molto evidente nella gestione del credito, settore che non è ancora sufficientemente diffuso ma che cerca profili professionali moderni e sa offrire interessanti opportunità”.

Condividi