Dipendente del Papardo arrestato per pedofilia

I carabinieri di Messina hanno arrestato con la pesante accusa di molestie sessuali ai danni di una minore un uomo di 55 anni. Nei giorni scorsi la Cassazione ha confermato la sentenza di condanna ai danni dell’uomo ed i militari dell’Arma, vista l’esecutivitĂ  della sentenza, hanno tratto in arresto il pedofilo.

L’arresto è avvenuto all’ospedale Papardo, dove i carabinieri si sono recati per ammanettare il 55enne. La Suprema Corte ha confermato le condanne di primo e secondo grado comminate dai giudici del Tribunale di Messina.

La turpe vicenda risale a una decina di anni addietro quando una bimba, figlia di una coppia di amici dell’uomo, ha raccontato ai genitori di presunte molestie sessuali subite. Le indagini consentirono ai carabinieri di raccogliere una serie di indizi che portarono all’arresto del molestatore.

Dopo avere trascorso alcuni mesi ai domiciliari, l’impiegato del Papardo è tornato regolarmente al lavoro, ma nei giorni scorsi dopo la sentenza di condanna per il pedofilo si sono spalancate le porte del carcere di Reggio Calabria.

Condividi