Abbreviato per il giudice Minutoli, per Colosi e Romeo tutto da rifare

Il giudice messinese Giuseppe Minutoli andrĂ  a processo il prossimo 22 maggio nell’ambito dell’inchiesta su un presunto caso di corruzione alla Sezione fallimentare del Tribunale di Messina.

Il magistrato ha scelto il rito abbreviato, mentre per gli altri due indagati tutto da rifare. Il Gup del Tribunale di Reggio Calabria, ha infatti accolto la richiesta dei legali dell’imprenditore Gianfranco Colosi e di Letterio Romeo entrambi indagati nell’ambito della medesima inchiesta.

Gli avvocati Carlo Autru Ryolo e Fabrizio Ferraro hanno “contestato” la regolaritĂ  della procedura e il gup del Tribunale di Reggio Calabria ha disposto il rinvio degli atti al pubblico ministero che adesso dovrĂ  ripartire da zero.

Gli avvocati Alberto Gullino e Donatella Cuomo, invece, hanno richiesto il rito abbreviato per il giudice messinese, Giuseppe Minutoli, il quale dovrĂ  comparire in aula il prossimo 22 maggio.

Condividi