Gestione igienico – sanitaria colonie feline, Sanò: “Si installino cartelli per sanzioni”

“Dando per scontato che le colonie feline siano tutelate e chi si occupa attivamente del loro benessere sia lodato, si ritiene necessario far rispettare l’ordinanza sindacale del marzo 2014, che fa obbligo a chi nutre i gatti nei punti di raccolta di attendere la fine del pasto rimuovendo i resti di cibo non consumati”. Il consigliere della VI MunicipalitĂ , Giuseppe Sanò che ammira la dedizione e l’amore di alcune associazioni e liberi cittadini che dimostrano, quotidianamente, prendendosi cura delle diverse colonie feline presenti sul territorio urbano, denuncia una critica situazione igienico – sanitaria in loro corrispondenza.

Sanò si professa “sincero amante degli animali” e si trova in seria difficoltà a riportare le tante lamentele di cittadini, ma dopo averne costatato la veridicità, non può che inoltrarle all’Assessore all’Ambiente Daniele Ialacqua, al Dirigente del Dipartimento Ambiente e Sanità Romolo Dell’Acqua per conoscenza al Presidente della VI Municipalità Orazio Laganà.

La popolazione è certa che gli organi competenti si attivino per l’installazione di cartelli recanti i riferimenti normativi, le disposizioni per la corretta gestione igienico – sanitaria delle colonie feline e le sanzioni vigenti, cosicchĂ© si possa tutelare sia il benessere degli animali che la pulizia degli spazi comuni.

Il consigliere di Centrosinistra si rende disponibile per effettuare eventuali sopralluoghi ed individuare i siti piĂą ad alto rischio igienico – sanitario.

Condividi