Comune di Messina sanzionato per prelievo abusivo di acqua a Fiumefreddo

Com’era prevedibile, il Comune di Messina è stato sanzionato dalla Regione per il prelievo abusivo di acqua delle sorgenti di Fiumefreddo. La sanzione ammonta a 30mila euro. A darne notizia il deputato regionale Cateno De Luca, il quale afferma: “Lo avevo detto in tempi non sospetti che Messina non era in regola con le concessioni”.

Nei giorni scorsi, proprio l’Amam era stata al centro di una querelle sollevata dallo stesso De Luca, il quale com’è noto, è anche candidato alla carica di primo cittadino.

Secondo quanto denunciato dal parlamentare del gruppo Misto, la cittĂ  di Messina attinge l’acqua che serve la cittĂ  alle fonti di Fiumefreddo, benchĂ© la concessione fosse scaduta da quasi un anno. Adesso è arrivata la sanzione e l’invito a mettersi in regola in tempi piuttosto celeri.

Condividi




Change privacy settings