Dopo il maltempo sale l’allarme a San Michele, Fulco: “Situazione insostenibile”

Macchine bloccate ed un torrente che continua a far paura. La situazione a San Michele adesso è davvero difficile, soprattutto dopo il maltempo degli ultimi giorni. Le copiose piogge hanno fatto alzare la soglia di pericolosità del torrente, isolando il villaggio servito solo da una strada che lo costeggia. Il grido d’allarme arriva da Lorena Fulco, esponente del comitato per la Rinascita di San Michele: “A causa delle piogge c’è stata la piena del torrente e l’abbassamento del letto, molte abitazioni sono rimaste isolate e alcune macchine sono bloccate nei garage per via dei solchi molto profondi”. La

Fulco chiede maggiore attenzione da parte del Comune:  “Purtroppo continua a non cambiare nulla, la situazione non è delle migliori, l’unico collegamento è rappresentato da una strada larga 5 metri che spesso è impraticabile. Non c’è un0area parcheggio. I cittadini sono stanchi di vivere in queste condizioni”.

Antonio Macauda

Condividi




Change privacy settings