“Il buio e poi la luce: scolpire la memoria”, visite al cimitero per ricordare le vittime del 1908

“Il buio e poi la luce: scolpire la memoria. Messina ricorda il sisma del 1908 con le testimonianze del cimitero monumentale”. E’ il tema della visita al Gran camposanto promossa dall’assessorato all’Ambiente ed ai nuovi Stili di vita ed il dipartimento Cimiteri, in programma domani alle 10, in occasione dell’anniversario del terremoto del 1908.

La visita guidata è curata da Teresa Altamore e Giuseppe Finocchio. Sarà presente Francesco Cancellieri, componente dell’Osservatorio regionale per la qualità del paesaggio.

I partecipanti, radunati alla porta centrale del Cimitero monumentale, saranno accompagnati lungo un itinerario che rivelerà importanti testimonianze degli illustri defunti e non, della città perite nel terremoto del 1908. Chi volesse partecipare potrà contattare l’assessorato all’indirizzo mail: aldiladiognidubbio@gmail.com

Condividi