Feste in sicurezza, tutti i divieti di Palazzo Zanca

Divertimento ok, ma attenzione alla sicurezza per trascorrere delle feste senza “incidenti”. Con ordinanze sindacali n° 478 e 479, Palazzo Zanca ha disposto una serie di divieti. Durante gli eventi in programma, sino al 6 gennaio, nell’area pedonalizzata di piazza Castronovo, per quelli programmati per domenica 31, “notte di San Silvestro”, a piazza Duomo e nella galleria “Vittorio Emanuele”, e nel raggio di 200 metri dalle manifestazioni stesse, vigeranno  i divieti di vendita e somministrazione di bevande in lattine e/o vetro e di quelle alcoliche con gradazione superiore a 14 gradi.

E’ stata inoltre disposta  la rimozione di cassonetti per la raccolta di rifiuti, contenitori abiti e di ogni oggetto atto ad impedire il normale e sicuro deflusso delle persone.

I privati (esercenti, condomini, ecc…), possessori di oggetti, come pedane, tavolini, sedie, ombrelloni, fioriere, etc., posti nelle zone urbane interessate e che possano impedire il normale e sicuro deflusso delle persone, su area pubblica, sono responsabili della corretta applicazione di quanto ordinato.

Da Palazzo Zanca hanno autorizzato l’utilizzo di strumenti a diffusione acustica e fonica, in deroga al IV comma dell’art. 1 del D.P.C.M. 1 marzo 1991 ed al D.P.C.M. 215 del 16 aprile 1999, non oltre l’una di notte all’interno dell’area pedonalizzata di piazza Castronovo; entro le tre all’interno della galleria “Vittorio Emanuele”; e non oltre le cinque, a piazza Duomo.

Condividi