Piramide del cimitero al buio, nei corridoi solo la luce perpetua…

Redazione

Piramide del cimitero al buio, nei corridoi solo la luce perpetua…

giovedì 14 Dicembre 2017 - 15:35
Piramide del cimitero al buio, nei corridoi solo la luce perpetua…

Il ponte di Ognissanti è trascorso da oltre un mese ed il Gran Camposanto è tornato nell’oblio. Oltre alla sensazione di abbandono nei viali suscita lamentele l’ampia zona della Piramide, sempre più nel degrado ed al buio.
L’illuminazione delle cappelle interne è assicurata solo dalla flebile luce emessa dalla luce perpetua delle singole tombe.
I neon che dovrebbero illuminare i corridoi interni, specie al secondo piano, sono inspiegabilmente spenti.
Ad essere penalizzati maggiormente sono gli anziani che rischiano rovinose cadute o eventuali aggressioni di possibili malintenzionati che avrebbero vita facile considerata la scarsa vigilanza all’interno del cimitero monumentale, uno dei più estesi d’Italia.
“Raggiungere i miei cari è diventato pericoloso – afferma un’arzilla vecchietta – vengo a trovare mio marito dal 1997 e la situazione al secondo piano peggiora di anno in anno. Non c’è alcun rispetto per i defunti costretti a rimanere al buio, figuriamoci per chi viene a fare visita.
Io non ho paura, ma molte persone evitano di portare un fiore ai propri morti perché i corridoi sono difficili da percorrere per mancanza di luce”.
Un anziano ci mostra un’escoriazione al ginocchio ed aggiunge “questo è il regalo che il Comune di Messina mi ha fatto per il Natale; a causa della mancanza di luce non ho visto il rialzo in marmo, finendo pesantemente per terra. Potevo anche morire, tanto ero già sul posto…”
Dal Comune si attendono risposte con la speranza che le lamentele dei visitatori e le nostre denunce non rimangano “lettera morta”.