Messina senza Bruno e Migliorini. Nella Palmese torna Gagliardi

Il Messina, impegnato domani alle 14:30 al Giuseppe Lopresti di Palmi, punta a proseguire sulla stessa linea delle ultime giornate per uscire fuori definitivamente dalla zona a rischio della classifica e rilanciarsi verso posizioni piĂą consone a quelle che erano le intenzioni e le previsioni della scorsa estate.

I padroni di casa sono reduci da ben cinque sconfitte di fila – Acireale e Troina in Calabria, Gelbison, Roccella e Vibonese in trasferta – e occupano il sedicesimo posto della graduatoria con soli 8 punti (ai neroverdi sono stati tolti 5 punti a causa di alcuni mancati pagamenti nei confronti di un tesserato della stagione 2015-16 e di due ex allenatori). Mister Pellicori, allontanato dopo la sconfitta di Vibo di domenica scorsa e richiamato al timone della squadra due giorni dopo, è obbligato a condurre i suoi alla conquista dei tre punti. L’ex bomber di Cosenza, Lecce, Avellino e Qpr domani confermerĂ  Franza tra i pali. Si accomoderĂ  in panchina Ivan Sanavia, portiere classe 1998, nella passata stagione nel settore giovanile biancoscudato. La linea difensiva verrĂ  composta da Meringolo (1999), Gomes, Colombatti e Misale; a centrocampo largo a Di Dioniso, Dodaro (1997) e Galeano (1998); in attacco l’ex Bari e Reggina Mattia Gagliardi, capocannoniere interno con 7 reti, rientra dalla squalifica e verrĂ  coadiuvato da La Piane e Molinaro (1998).

Modica tiene alta la concentrazione dei suoi per evitare che possano lasciarsi condizionare dal momento negativo dei calabresi. Domani mancheranno ancora Bruno e Migliorini, sulla via della guarigione dalla fascite plantare: le buone prestazioni di Pezzella consentono al centrocampista scuola Udinese di non forzare e di evitare ulteriori rischi. Nella lista dei convocati anche Prisco, ormai definitivamente recuperato, che però dovrebbe lasciare nuovamente a Meo la protezione della porta biancoscudata. In difesa ci saranno Lia (1997), Manetta, Colombini (diffidato) ed uno tra Cozzolino (1998) e Polito (1999) con quest’ultimo leggermente in vantaggio. Il reparto mediano ormai rappresenta il punto fermo dello schieramento di mister Modica e vedrà la conferma di Maiorano, Pezzella e Lavrendi. In avanti Rosafio occuperà la corsia di destra, Cocuzza quella di sinistra e Mascari (1999) agirà da punta centrale.

PALMESE (4-3-3): Franza; Meringolo, Gomes, Colombatti, Misale; Di Dioniso, Dodaro, Galeano; Molinaro, Gagliardi, La Piane.

MESSINA (4-3-3): Meo; Lia, Manetta, Colombini, Polito; Maiorano, Pezzella, Lavrendi; Rosafio, Mascari, Cocuzza.

Foto di Rocco Papandrea

Condividi




Change privacy settings