Ginostra, potenziate corse dopo protesta isolani

I trenta abitanti invernali di Ginostra, borgo di Stromboli, protestano per i problemi di collegamento e hanno spedito una lettera al sindaco di Lipari (prima firmataria la tedesca Karola Hoffman, che in passato si era anche rivolta alla cancelliera Angela Merkel chiedendole aiuto nella sua battaglia) e alla societa’ Liberty Lines che collega le isole con gli aliscafi, per chiedere un potenziamento del servizio. Cosi’ la societa’ trapanese ha autorizzata due nuove corse. “Gia’ e’ difficile vivere qui in inverno – dicono gli abitanti – Tristemente se ne vanno sempre piu’ persone e ritornano in primavera”. “Io sto bene – puntualizza la Hoffman – e ho scelto Ginostra anche con i suoi disagi invernali, pero’ vorrei un comportamento corretto. Gli spostamenti per Lipari e Milazzo spesso diventano una crociera tra le isole. La Liberty Lines, a seguito della nostra richiesta del sindaco Marco Giorgianni, ha disposto una modifica, autorizzata dalla Regione, inserendo anche lo scalo di Ginostra nei giorni di venerdi’ e domenica per tutto il periodo di bassa stagione.

Condividi