Arresto De Luca, MI: “Solidarietà ai magistrati di Messina”

“Esprimiamo solidarietà e vicinanza a tutti i magistrati del distretto di Corte d’Appello di Messina di recente destinatari di attacchi violenti volti a mettere in discussione l’onesta’ di tutta la categoria tacciata come corrotta”. E’ quanto si legge in una nota di Magistratura Indipendente.

“In particolare – prosegue la nota del gruppo di magistrati guidato da Antonello Racanelli e Giovanna Napoletano – e’ inaccettabile che un neoeletto rappresentante delle istituzioni siciliane, in costanza di detenzione domiciliare, ponga in essere, sia a mezzo social network sia all’interno di un Tribunale al termine di un processo a suo carico, condotte fortemente delegittimanti nei confronti della magistratura messinese definita ‘verminaio’ e massonica”.

“Chiediamo che la Giunta esecutiva centrale dell’Anm intervenga e prenda posizione a tutela della magistratura messinese in luogo della Giunta esecutiva sezionale, il cui intervento potrebbe prestare il fianco a strumentalizzazioni e soprattutto potrebbe pregiudicare l’immagine di terzieta’ di coloro che sono e potrebbero essere chiamati a pronunziarsi sulla condotta contestata al deputato”, conclude la nota di Mi.

Condividi