Capo d’Orlando, visita di una delegazione del Parlamento greco

Domani alle 10 a Capo d’’Orlando, in via Libertà, nello spazio compreso tra la salita Padre Manzella e la Bottega del Calzolaio, sarà inaugurata una targa che commemora l’antica chiesa greca di San Nicola del Capo e la presenza dei greci nella terra di Naso e Capo d’’Orlando e nei Nebrodi.

SarĂ  presente una delegazione del Parlamento ellenico formata da tre deputati, guidata dallÂ’On. Chrysoula Katsavria Sioropoulou (esponente di Syriza, il partito del primo ministro Alexis Tsipras). Ad accompagnare gli illustri ospiti giunti dallÂ’Ellade saranno Olga Nassis, presidente nazionale della Federazione delle ComunitĂ  e Confraternite Elleniche in Italia, Daniele Macris, presidente della ComunitĂ  ellenica dello Stretto ed il prof. Antonio Matasso, docente universitario e responsabile della sezione dei Nebrodi della ComunitĂ . SarĂ  presente anche una troupe della Ert, la tv di Stato greca.

Nel pomeriggio, la delegazione greca e i padroni di casa siciliani si recheranno a visitare il monastero di San Filippo di Fragalà nel comune di Frazzanò, raggiungendo poi Alcara Li Fusi, dove ammireranno l’affresco bizantino della Dormizione della Madre di Dio presso il complesso di Santa Maria del Rogato. Infine, è prevista una tappa a Naso, per rendere omaggio a San Cono, il più illustre rappresentante dell’ellenismo nebroideo.

Nei vari centri, i parlamentari greci avranno incontri e colloqui con gli amministratori locali per valutare nuove e ulteriori forme di collaborazione tra i comuni nebroidei e la Grecia, in virtĂą delle comuni radici culturali.

Condividi




Change privacy settings