Termini Imerese-Eolie, il collegamento potrebbe diventare realtà

Il gruppo Lombardo ha presentato al sindaco di Termini Imerese, Francesco Giunta ed all’Amministrazione comunale la proposta di istituzione per la stagione estiva 2018 della tratta di collegamento con aliscafi tra il porto termitano e le Isole Eolie.
“Il progetto nasce con l’intenzione di collegare il porto di Termini Imerese alle Eolie – ha commentato Angelo Lombardo, armatore della Visit Sicily Tour, che fa parte del gruppo Lombardo – Noi siamo una società armatrice che opera nelle isole Eolie dalla Sicilia. Operiamo da diversi anni nella nostra sede a Cefalù, mentre nella provincia di Messina effettuiamo le tratte da Sant’Agata –Eolie e Milazzo – Eolie.
Speriamo di portare a termine quest’iniziativa e partire già dalla prossima stagione estiva una volta a settimana – ha continuato l’armatore – La Capitaneria ci ha dato tutta la sua disponibilità. Giustamente bisogna iniziare l’iter burocratico. Devono assegnarci un posto dove effettuare sbarchi e imbarchi e poi la palla passa a noi.
È fondamentale potenziare le infrastrutture interne della Sicilia, proprio per permettere ai turisti di conoscere zone bellissime e meno “sponsorizzate” a causa di collegamenti deboli e mancanti”.
L’Ugl sostiene questo progetto che, entro il 2018, offrirà nuove opportunità di lavoro e incentiverà il turismo nell’area di Termini Imerese, attraverso nuovi collegamenti con le isole Eolie – Ha dichiarato Paolo Capone, segretario generale Ugl – Chiediamo alla Regione di agevolare l’iter burocratico affinché il progetto possa prendere piede per favorire l’economia locale. Più efficienti saranno i trasporti e le tratte, maggiori saranno le ricadute economiche locali”.
“Noi ci auguriamo che sia l’inizio verso la riconversione almeno in parte turistica – ha aggiunto il primo cittadino Francesco Giunta – dell’area di Termini Imerese, che sia anche conciliabile con le industrie ecocompatibili. Abbiamo accolto molto positivamente l’invito dell’armatore”.

Condividi




Change privacy settings